Un gatto è tornato a casa dopo 12 anni di assenza

I nostri gatti sembrano avere un senso dello spazio tutto loro. Talvolta faticano a individuare un croccantino a pochi metri di distanza, e in altre occasioni ritrovano, da soli, la strada di casa dopo anni. In questo caso specifico, la notizia ha dell’incredibile: un gatto è tornato a casa dopo 12 anni di assenza, presentandosi nel giardino della stessa abitazione.

banner

Il nome di questo micione è Artie, e dodici anni fa viveva con Theo-Will McKenna, studente diciassettenne di Connah’s Quay, in Galles. Un giorno, per cause ignote, è scomparso dai radar, completamente. Nessun volantino né suono di croccantini l’ha riportato indietro, allora. Negli anni, la famiglia si è trasferita altrove.

A fine maggio del 2024 un gatto bianco e grigio si è presentato nel giardino della stessa casa a Connah’s Quay e lì è rimasto per quattro giorni consecutivi. I nuovi residenti, fortunatamente, non l’hanno ignorato e anzi hanno chiamato un veterinario di zona. La lettura del microchip ha rivelato che si trattava proprio di Artie, ripresentatosi alla sua porta chissà come dopo così tanto tempo! Purtroppo, il numero di contatto indicato non era più attivo. Tutto sembrava perduto, ma il North Clwyd Animal Rescue (NCAR), che ha preso in carico la segnalazione, ha tentato la sorte con un post Facebook.

Foto: THEO-WILL MCKENNA/SWNS

È stato un amico di Theo-Will a riconoscere Artie. Theo-Will ha avuto difficoltà a credere che fosse davvero lui, e si può comprenderlo vista la quantità di tempo trascorso e il suo aspetto trasandato e magro, ma quel che è importa è che la famiglia si è riunita!

“Artie è tornato da una visita veterinaria questo pomeriggio. Ha fatto un ciclo di antibiotici e ha preso un antinfiammatorio per il sedere arrossato 🤣

Avrebbe ragione a essere arrabbiato per tutto questo, ma come questa foto dimostra invece ha dimostrato molta curiosità verso i veterinari”

Artie ha subito la rimozione di denti, il trattamento dell’ipertiroidismo e la rimozione di noduli precancerosi nelle orecchie, e ora dovrà integrarsi con il micio adottato nel frattempo da Theo-Will.

Non solo, la sua età avanzata richiede una serie di medicinali, con conseguente costo che Theo-Will spera di ammortizzare con questa raccolta fondi. Scrive, tra gli aggiornamenti: “È affettuoso come sempre, il suo spirito risplende luminoso e il suo pelo sta iniziando ad avere un aspetto molto migliore e sta iniziando a ingrassare”.

In modi a noi ignoti, così, un gatto è tornato a casa dopo 12 anni di assenza.