Una gattina nata con una malformazione ha iniziato a camminare a sei mesi, grazie a un intervento molto complesso

Non a tutti Madre Natura permette di nascere “perfetti”, senza neanche un capello fuori posto. Esistono malattie e malformazioni congenite che è impossibile prevenire, ma si possono forse contrastare successivamente, con la giusta cura. In questo caso, una gattina ha iniziato a camminare a sei mesi in seguito a un intervento chirurgico.

banner

Yukie, così si chiama la nostra protagonista, era parte di una cucciolata di colonia. Lei, i suoi fratellini e la loro mamma sono stati accolti in casa da una signora, che è riuscita a dare in adozione tutti i suoi fratellini e sorelline e ha deciso di tenere con sé la mamma. Yukie, purtroppo, è rimasta indietro: unica della cucciolata, durante la camminata piegava in maniera storta le zampe posteriori e, non riuscendo a reggere il suo peso, si muoveva strisciando. Così l’ha accolta il rifugio “Chatons Orphelins Montreal”, sito appunto in Montreal.

I veterinari della struttura hanno esaminato le sue zampette e rilevato una malformazione congenita all’articolazione del ginocchio destro e all’osso della zampa sinistra. Una condizione, ahimè, risolvibile solo con un complesso intervento. Così, il personale ha atteso che Yukie raggiungesse l’età di cinque mesi, e con essa un po’ più di robustezza fisica, prima di procedere. Il risultato? Un successo.

“Yukie è stata sottoposta a un intervento ortopedico importante, che ha letteralmente spostato la sua zampa sinistra nella giusta direzione.

Ora non sfrega più sul pavimento ma è diventata il reale sostegno di cui ha bisogno quando cammina”

Appena trascorso il post operatorio, Yukie ha messo alla prova la sua nuova mobilità, usando la gamba sinistra come supporto per spingersi in avanti con le altre. E ben presto, grazie anche alla sua determinazione, ha imparato a muoversi senza difficoltà!

“Le piacciono tanto i giocattoli e le piume, ma soprattutto è un piccolo ispettore capo: non le sfugge mai nulla”

Ora ha otto mesi e attende la giusta famiglia. Noi ci auguriamo arrivi prestissimo!